bottone livetv

bottone ondemand

bottone tg

Lucchese, domani si comincia

lucchese-ritiro-coreglia-partenza

Calcio - Domani esordio in campionato per la lucchese di Mister Pagliuca. Inizio alle ore 15 sul campo dell'Atletico Montichiari. Per l'undici iniziale l'unico ballottaggio pare essere quello tra Lo Sicco e Russo, Angeli prenderà il posto di Terlino.

La Lucchese inizia la sua seconda avventura in serie D sul campo dell'Atletico Montichiari, formazione da non sottovalutare come ha precisato nella conferenza stampa prepartita, Guido Pagliuca.
La squalifica di 3 giornate comminata a Chianese, complica in parte le carte al mister che non potrà di fatto riproporre l'undici vittorioso al Melani di Pistoia.
Anche il terzino sinistro Terlino non sarà della partita, fermato dall'influenza non è partito col resto della squadra, fatto questo non indifferente, poiché Pagliuca sarà costretto a trovare un altro '94 per la sfida.
Come annunciato proprio ieri, il modulo scelto per questo inizio della stagione sarà il 4-3-1-2, e allora proviamo ad ipotizzare la formazione titolare che scenderà a Montichiari.
Casapieri tra i pali, Petrini e Angeli sulle fasce, Di Giusto ed Espeche coppia centrale, paiono soluzioni quasi obbligate per il reparto arretrato. A centrocampo sicuri del posto, capitan Aliboni e Nolè con Lo Sicco, in a ballottaggio con Russo, qualora il mister scegliesse di schierare due over in attacco. Se la scelta ricadesse sul primo, spazio all'attacco baby con Pecchioli e Lima, che affiancheranno Caboni. Dovesse scegliere invece il baby Russo, potrebbe essere la volta di uno tra Tarantino e Chiarelli prendere il posto di Pecchioli, per comporre il reparto offensivo.
I dubbi si scioglieranno solo alle 15 di domani quando la Lucchese proverà a portare a casa i primi 3 punti in classifica.


telnet 230x230        sice 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.