bottone livetv

bottone ondemand

bottone tg

INDIVIDUATI E MULTATI TRE NUOVI CASI DI ABBANDONO RIFIUTI

altopascio municipio 864x400 c

Altopascio - A breve l'amministrazione comunale acquisterà altre due telecamere No Dumping da posizionare nei luoghi più critici

Vita dura, ad Altopascio, per chi abbandona rifiuti e materiali ingombranti sul territorio comunale. Negli ultimi giorni, infatti, sono stati individuati e multati (con sanzioni di 400 euro l'una ai quali vanno aggiunti eventuali costi sostenuti dall'ente per ripulire) tre nuovi casi di abbandono rifiuti: due con le telecamere No Dumping e uno grazie alle segnalazioni dei cittadini e alle indagini della Polizia Municipale. Sono stati proprio i residenti, infatti, a fornire dettagli e informazioni utili agli agenti per risalire al responsabile, che aveva abbandonato rifiuti di ogni genere, in particolare scarti di edilizia in seguito a lavori in casa.

«Continua senza sosta l'attività di prevenzione, controllo e sanzione nei confronti di chi abbandona rifiuti ad Altopascio – spiegano il sindaco, Sara D'Ambrosio e l'assessore all'ambiente, Daniel Toci – L'attenzione è sempre alta e lo è anche grazie alla maggiore sensibilità dei cittadini: molti di loro ci contattano per segnalare materiali abbandonati o per dare indicazioni alla Municipale e di questo li ringraziamo profondamente. Il coinvolgimento diretto delle persone è il modo migliore per arginare e isolare chi porta avanti pratiche incivili che danneggiano l'ambiente e quindi tutti noi. Un luogo più curato è anche un luogo più sicuro, dove si vive meglio: per questo motivo acquisteremo a breve altre due nuove telecamere No Dumping da posizionare nelle zone più critiche e maggiormente colpite dal fenomeno dell'abbandono dei rifiuti».


telnet 230x230        sice 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.